NVIDIA rivela le GPU del futuro, ecco Maxwell e Volta

[facebook_like_button]

È iniziato il 18 marzo e terminerà il 21, il GPU Technology Converence 2013, l’annuale manifestazione di San Jose in California in cui i colossi dell’hardware presentano le proprie novità in ambito grafico. Ed è proprio nella cornice del GTC che Jen-Hsun Huang, CEO di NVIDIA, ha annunciato la RoadMap delle GPU dei prossimi anni.

La prima cosa che si nota è che Maxwell, il successore di Kepler, arriverà nel 2014, un anno prima rispetto a quanto originariamente previsto. La nuova architettura integrerà Unified Virtual Memory, che permetterà alle operazioni controllate dalla GPU di vedere la memoria della CPU, e viceversa. Tuttavia NVIDA non si riferisce all’indirizzamento standard della memoria della CPU, ma il collegamento avverrà attraverso un sottosistema Solid State Fusion-io. Infatti, a quanto pare, NVIDIA avrebbe stretto un accordo con Fusion-io e starebbero insieme collaborando all’ottimizzazione dell’archittettura delle GPU dei prossimi anni.

NVIDIA: RoadMap GPU

Si apprende inoltre che l’architettura Kepler ancora non ha esaurito il suo ciclo vitale e potrebbero presto arrivare delle novità, come Tesla K30, una scheda basata su GK110 con chip a 4 Gbit ed un totale di 12 GB GDDR5.

Successore di Maxwell sarà poi Volta, in arrivo tra il 2015 ed il 2017 e rappresenterà la più grande innovazione nell’ambito GPU fin dalla sua introduzione avvenuta nel 1999 con la prima GeForce NV10. Infatti con Maxwell NVIDIA potrebbe essere la prima azienda ad utilizzare la tecnologia Stacked DRAM. Le nuove memorie andranno a sostituire le GDDR6, il cui debutto è previsto nel 2014 con Maxwell e, per la controparte AMD, Voltanic Island. Con questa nuova tecnologia sarà possibile raggiungere soglie di bandwidth video che arriveranno a 1 TB/s. Ogni singolo modulo di Stacked DRAM raggiunge 128 GB/s, per cui la GPU Volta dovrà dispporre almeno di 6 moduli per raggiungere l’obiettivo prefissato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *