Sincronizzazione audio e video nei file multimediali

[facebook_like_button]

Conversione del framerate video

Memorizziamo il framerate dell’audio, poi trasciniamo i due file, uno alla volta, nel riquadro di MKVMerge GUI.

Nel riquadro “Input files” avremo quindi i file caricati, nel riquadro “Tracks, chapters and tags”, che chiameremo “riquadro tracce”, invece avremo i vari stream contenuti all’interno dei file caricati. In quanto sappiamo che l’MKV è un contenitore, all’interno del quale possono essere inseriti video, audio, sottotitoli ed altro, bisognerà selezionare quelli da includere all’interno del file multimediale finale, quindi il video, che ad esempio sarà a 23,967 fps, e la traccia audio proveniente invece dal filmato a 25 fps. Dato che, come abbiamo anticipato, l’operazione più semplice in questo caso sarà quella di adattare il video all’audio, spuntiamo nel riquadro “tracce” quelle che ci interessa includere, disattivando invece quelle che non servono. Dopo aver selezionato la traccia video, clicchiamo su “format specific options” ed inseriamo nella casella “FPS” il valore della traccia audio, nel caso ad esempio 25.

Per salvare il tutto, premere il pulsante “start muxing” e verificare il risultato.

Le cose si complicano un po’ nel caso in cui si debba inserire in un filmato una seconda traccia proveniente da un file con framerate differente. Sì, perché modificando il framerate dell’audio attraverso la lunghezza d’onda, il tempo totale diminuirà o aumenterà, provocando un rallentamento o un’accelerazione che influiranno sulla tonalità di tutta la traccia. Per qualcuno la differenza non si nota molto, ma secondo il mio parere, a parte che il risultato finale dell’audio originale non andrebbe alterato, la differenza è comunemente avvertibile.

Come risolvere quindi questo imprevisto?

Tag:

Una reazione a “Sincronizzazione audio e video nei file multimediali

  1. maurizio

    Finalmente ho trovato qualcuno che spiega bene la questione della sincronizzazione. I miei complimenti e, maggiormente, i miei ringraziamenti.

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.