Sincronizzazione audio e video nei file multimediali

[facebook_like_button]

Anticipo e ritardo dell'audio

Può capitare che, nonostante tutto, l’audio ed il video non siano comunque sincronizzati, vuoi perché in uno dei due filmati (quello del video o quello dell’audio) erano presenti delle animazioni all’inizio o per altri motivi. In tal caso sarà semplicemente necessario impostare un delay. La prima cosa da fare sarà rendersi conto se viene riprodotto prima l’audio o prima il video. Nel caso l’audio arrivi prima, il delay avrà valori positivi, in caso contrario, negativi.

Per calcolare il delay, normalmente poche frazioni di secondi, utilizzeremo ancora una volta VLC, dal momento che dispone di un’opzione per il delay manuale.

Apriamo quindi il filmato, selezioniamo “Strumenti › Sincronizzazione traccia” e modifichiamo il valore di “Anticipo dell’audio rispetto al video”, finché il filmato non apparirà sincronizzato. Personalmente di solito faccio riferimento ai rumori, ai colpi, che sono più semplici da individuare, rispetto al parlato.

Trovata la sincronizzazione, dovremo annotarci il valore del delay (in virgola su VLC) ed aprire il file ancora una volta con MKVMerge GUI.

Dopo aver spuntato le tracce necessarie, selezionare la traccia audio e cliccare su “Format specific options”. Qui troveremo la voce “Delay (in ms)”, in cui bisognerà inserire il valore trovato con VLC, ma in millisecondi, il che significa rimuovere la virgola. Se il valore è negativo (il video è riprodotto prima dell’audio) aggiungere il segno meno dinanzi.

Tag:

Una reazione a “Sincronizzazione audio e video nei file multimediali

  1. maurizio

    Finalmente ho trovato qualcuno che spiega bene la questione della sincronizzazione. I miei complimenti e, maggiormente, i miei ringraziamenti.

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.